Da Fon.coop 3 milioni per l’ innovazione del Terzo settore

Da Fon.coop 3 milioni per l’ innovazione del Terzo settore

L’ 8 febbraio scorso Fon.Coop, il Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua nelle imprese cooperative, ha pubblicato l’ Avviso Strategico n.42 “Sviluppo e innovazione del Terzo Settore”.
Il suo obiettivo è quello di supportare percorsi di innovazione sociale delle organizzazioni del Terzo Settore, promuovere relazioni, progettualità e iniziative condivise, analizzare i contesti di sviluppo e ridefinire strategie imprenditoriali.
L’Avviso rientra nei Piani formativi pluriaziendali condivisi e stanzia complessivamente 3 milioni di euro su base nazionale.

Le azioni formative

Le azioni ammesse devono integrare attività formative e attività non formative e prevedono la valorizzazione e l’accrescimento di competenze ed abilità per:
Avviare analisi di bisogni delle comunità locali e lo sviluppo di interventi nell’ ambito dei servizi di welfare e di comunità;
Instaurare un dialogo innovativo con le Pubbliche Amministrazioni e co-progettare insieme interventi di welfare nel territorio di riferimento.
Progettare nuovi strumenti finanziari finalizzati allo sviluppo delle organizzazioni del Terzo Settore.
Coinvolgere efficacemente le realtà imprenditoriali sensibili all’ innovazione sociale.
Favorire processi di aggregazioni locali finalizzate alla costruzione di modelli di welfare generativo.
Sviluppare pratiche di valutazione sperimentale per la misurazione dell’ impatto insieme ad utenti e stakeholder.

L’innovazione nel settore

“Questo Avviso, dichiara Stefania Serafini, presidente di Fon.Coop, sostiene le imprese e le organizzazioni che stanno avviando processi di innovazione connessi alla Riforma del Terzo Settore. Le imprese partecipanti possono costruire partenariati di sviluppo, individuare nuove strategie d’intervento e servizi innovativi di welfare, sviluppare ed accrescere le competenze dei lavoratori coinvolti nei processi formativi”.
L’ Avviso 42 promuove la presenza attiva dei rappresentanti sindacali nelle attività formative nelle fasi di analisi e di ricerca.

Come aderire

La scadenza per la presentazione e validazione dei piani è prevista per l’11 aprile 2019.
Possono aderire al Fondo tutte le cooperative italiane, che con l’adesione autorizzano l’ Inps a versare lo 0,30% del monte salari al Fondo.
Possono inoltre aderire le Spa, le Srl, le associazioni, le imprese sociali, le imprese non-profit, ong, onlus e le altre organizzazioni del Terzo Settore.
L’ adesione al Fondo è gratuita e permette alle imprese aderenti di partecipare immediatamente agli Avvisi aperti.
L’ adesione si effettua attraverso il flusso Uniemens. È possibile aderire anche al momento della presentazione del piano.

Per maggiori informazioni sull’Avviso si può leggere sul sito di Fon.coop.