Disability Pride 2019. Ci vediamo domenica

Disability Pride 2019. Ci vediamo domenica

Anche quest’anno appuntamento per tutti al Disability Pride, la giornatadedicata ai diritti delle persone con disabilità che si svolgerà a Roma domenica 14 luglio 2019.

La manifestazioneche si svolge in contemporanea con New York, Brighton e Dakar, consiste in una marcia festosa tra Piazza Venezia e Piazza del Popolo, sotto lo slogan #inclusivopresente per rivendicare il rispetto, concreto, dei diritti delle persone con disabilità.

L’appuntamento con tutti i partecipanti è per le 18 a Piazza Venezia. Il corteo si snoderà lungo Via del Corso, accompagnato da momenti di intrattenimento, lettura degli articoli di legge che sanciscono i diritti delle persone disabili, flashmob e bande musicali.

Intorno alle 20 a Piazza del Popolo comincia il concerto finale, con la partecipazione di artisti come Federico Perrotta, Arianna Ciampoli, Mariella Nava e Grazia Di Michele, Gianluca Secco, Sobi Nash e Rizo Kenpaki, il rapper sordo Brazzo.

Verrà anche conferito il premio Carolina Raspanti, scrittrice ed attrice con la sindrome di down, per il suo impegno a favore di bambini malati e disabili.

La giornata è stata presentata l’8 luglio presso la sala “Laudato Sì” in Campidoglio a Roma, alla presenza degli organizzatori e del comune di Roma patrocinatore dell’evento tra questi: l’organizzatore Carmelo Comisi, il Disability Manager del Comune di Roma, Andrea Venuto, Roberta Ciancarelli presidente della Cooperativa Sociale Integrata aCapo che supporta l’organizzazione della manifestazione, il Presidente della FIAS (Associazioni Sordi) Laura Santarelli e Mina Schett Welby CoPresidente dell’ Associazione Luca Coscioni.

Secondo la Presidente di aCapo Roberta Ciancarelli: “I diritti delle persone con disabilità sono troppo spesso negati nella pratica. Primo su tutti il lavoro, che è un fattore essenziale in una società inclusiva. La cooperazione sociale integrata, in questo senso, rappresenta una risposta straordinaria per la sua concreta capacità di integrazione e coinvolgimento delle persone con disabilità nella creazione di valore sociale e servizi utili alla collettività”.