La co-progettazione e la progettazione integrata

La co-progettazione e la progettazione integrata

La cooperazione in Italia e l’innovazione sociale sono ambiti molto connessi tra di loro, vi è il bisogno continuo di offrire nuovi servizi e modelli per soddisfare i bisogni sociali dellè comunità.
E per questo le cooperative devono saper ascoltare le loro istanze e creare nuove relazioni e collaborazioni per agire in modo più efficace.
A questo scopo Legacoop Lazio ha organizzato il laboratorio “LA CO-PROGETTAZIONE E LA PROGETTAZIONE INTEGRATA”, un percorso per stimolare l’innovazione di sistema, promuovere la sostenibilità economica di nuovi progetti e così generare un cambiamento.

Un Laboratorio per le competenze

Il Laboratorio, a quale partecipano anche soci e rappresentanti della Cooperativa aCapo, si sviluppa in tre ambiti: Analisi di contesto (2 incontri + scenario workshop), Co-Progettazione (3 incontri), Funding e strumenti di previsione (3 incontri).
Si basa su una metodologia di formazione-azione, per trasferire le basi e gli strumenti e garantire un approccio operativo attraverso le testimonianze, l’analisi di casi e la simulazione.
In questo modo i partecipanti saranno stimolati all’implementazione di un processo di co-progettazione per l’attuazione di progettualità concrete.
La finalità è quella di trasferire competenze e favorire progettazioni di rete, processi di collaborazione tra Cooperative e nuove reti di aggregazione.

Il primo incontro al Roma Scout Center

Il primo incontro del laboratorio si è tenuto il 9 gennaio scorso presso il Roma Scout Center, con la partecipazione di numerosi rappresentanti della cooperazione laziale.
Si è parlato delle imprese nella regione, rilevanti come quantità ma ridotte come dimensioni, con diversi problemi: la frammentarietà, la scarsa innovazione e l’incapacità di monitorare il loro impatto, il che le rende esposte alla concorrenza.
Luca Fazzi dell’Università di Trento ha condotto la platea sull’analisi dei bisogni e sulle possibili nuove risposte, attraverso la lettura di alcune situazioni concrete.
Nelle sessioni successive i partecipanti sono stati divisi in gruppi per analizzare il contesto di azione, verificare gli strumenti a disposizione e provare ad elaborare progetti adatti alle necessità.

Le prossime tappe

Il prossimo incontro di “LA CO-PROGETTAZIONE E LA PROGETTAZIONE INTEGRATA” sarà realizzato durante il mese di marzo presso l’Università di Roma Tor Vergata, in collaborazione con l’Ateneo, ed analizzerà i nuovi ambiti di social business.
Intanto verrà realizzato uno scenario workshop per facilitare il dialogo, il coinvolgimento e la discussione costruttiva tra diversi gruppi di interesse e promuovere lo scambio reciproco di idee, suggerimenti e proposte.
Le altre date e l’organizzazione del percorso complessivo sono ancora in fase di definizione.


Recommended Posts