Un altro argento per Loredana Trigilia

la medaglia d'argento paralimpica Loredana Trigilia

Grandi notizie dalle Paralimpiadi di Tokyo, appena concluse, per gli appassionati di sport italiani e, anche, per la nostra cooperativa sociale aCapo.
Infatti, con grande orgoglio, salutiamo la nostra socia lavoratrice Loredana Trigilia che ha vinto la medaglia d’argento nel fioretto femminile a squadre, insieme ad Andrea Mogos e Bebe Vio.
Le schermitrici italiane hanno ceduto solo nel finale alle forti atlete cinesi per 45 a 41. In ogni caso è stato migliorato il risultato di Rio de Janeiro 2016, dove le stesse tre compagne avevano ottenuto il bronzo sempre nel fioretto a squadre.

I successi mondiali

La verità è che Trigilia e compagne sono un patrimonio dello sport italiano e ci hanno abituato a grandi imprese: avevano ottenuto il massimo risultato agli Europei di Terni 2018, con l’oro nel fioretto a squadre, e ai Mondiali di Roma del 2017 dove avevano conquistato l’oro nel fioretto a squadre ed un argento nella sciabola a squadre.
Per non parlare delle medaglie individuali che Loredana Trigilia aveva ottenuto nei Mondiali del 2010 e 2011 nella sciabola.

Tutto il movimento paralimpico

Tokyo 2020 è stata un’edizione delle paralimpiadi che il movimento paralimpico italiano non dimenticherà facilmente con 69 medaglie complessive e ben 14 ori, soprattutto nel nuoto, nella scherma e nell’atletica.
La punta di diamante di tutti gli atleti paralimpici che ogni giorno si allenano e gareggiano nel nostro Paese superando tutte le difficoltà.

E l’inserimento lavorativo

Sul piano dell’inserimento lavorativo c’è in vece ancora molta strada da fare. Recentemente i corpi militari si stanno interessando a questi atleti ma, da sempre, è la cooperazione sociale che cerca di fare in modo che la loro integrazione sia completa ed alle volte vincente.