Sostenibilità, il futuro per la cooperazione

Sostenibilità

La sostenibilità è diventato un obiettivo imprescindibile per tutto il mondo della cooperazione.
In occasione della seconda edizione del Bilancio di Sostenibilità, Coopfond, il Fondo mutualistico di Legacoop, ha fatto il punto sulle regole e sui progressi compiuti nel settore (Sostenibilità, il movimento cooperativo per il futuro).

Modelli innovativi

Per uscire dalla situazione critica attuale della nostra società, le imprese cooperative devono innovare molto di più, con nuovi modelli di governance e di finanza.
Come spiega il direttore generale Simone Gamberini, vanno aiutate le imprese più meritevoli e quelle che raccontano l’impatto delle proprie attività.
Infatti tutti devono essere coscienti che l’economia cooperativa tiene conto del lavoro, dell’uguaglianza e del futuro del pianeta.

Nuove competenze per agire la sostenibilità

Anche per questo è stato lanciato l’Avviso 50 Aziendale “Nuove competenze per agire la sostenibilità” , che stanzia € 5 milioni per piani formativi aziendali e pluriaziendali.
Il Bando pone la sostenibilità ambientale, sociale e aziendale quali asset strategico e competitivo delle imprese aderenti.
Promuove percorsi formativi per l’acquisizione di competenze nuove ed evolute.
Incentiva un’occupazione stabile e sicura nella specializzazione intelligente delle produzioni, nell’innovazione dei processi e l’evoluzione dei servizi.

Uno sportello dedicato

Anche Legacoop Lazio ha creato il progetto La Cooperazione verso la sostenibilità”, per offrire supporto tecnico e trasmissione di competenze in campo ambientale e sociale.
Vuole inoltre realizzare eventi di sensibilizzazione ed informazione, nonché percorsi formativi mirati.
Legacoop Lazio ha anche creato uno “Sportello Sostenibilità” per promuovere buone pratiche e business sostenibili tra le cooperative.

Le cooperative sociali e aCapo

Ricordiamo che già la Riforma del Terzo settore obbliga le cooperative sociali alla presentazione e pubblicazione del bilancio sociale.
Per questo sono stati predisposti strumenti specifici, come la piattaforma Iscoop di Legacoopsociali per supportare le aziende nell’elaborazione delle informazioni sulla sostenibilità.
La cooperativa aCapo si è già attivata in tale senso, lo scorso anno ha presentato il suo primo Bilancio sociale che illustra la sua mission, le proprie attività e l’impatto globale realizzato per l’anno 2020.
Attualmente sta predisponendo le informazioni relative al 2021, grazie alla collaborazione tra le diverse aree della cooperativa (Presidenza, Produzione, Risorse Umane, Comunicazione).
Il Bilancio Sociale verrà presto presentato e reso disponibile a tutti, come il primo, tramite i canali informativi previsti.